ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il telefonino diventa una medaglia. Tutta la sostenibilità di Tokyo 2020

Il comitato organizzatore dei Giochi di Tokyo ha lanciato un progetto di sostenibilità che prevede la trasformazione dei telefoni cellulari in medaglie olimpiche. Un modo anche per far sentire i citta

Lettura in corso:

Il telefonino diventa una medaglia. Tutta la sostenibilità di Tokyo 2020

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di persone si sono messe in coda nella sede della metropolitana di Tokyo per donare il proprio cellulare che diventerà una medaglia olimpica ai Giochi di Tokyo 2020.
L’innovativa idea del comitato organizzatore ha entusiasmato la popolazione, in tutte le fasce d’età.
In attesa di poter dare il proprio contributo vecchi e giovani. Un ragazzo di 18 anni spiega tutto il suo entusiasmo: “Il pensiero che qualcosa di mio diventerà una medaglia olimpica mi emoziona tantissimo. Vivrò da residente questi Giochi e vedrò le Olimpiadi per la prima volta nella mia vita”.
Il comitato organizzatore spera di poter raccogliere almeno 8 tonnellate di metallo dai vecchi telefonini. Con questa pratica, per la prima volta applicata all’esperienza olimpica, si estrarranno 40 kg d’oro, 2930 kg di argento e 2994 kg di bronzo che saranno abbastanza per creare 5mila medaglie olimpiche e paralimpiche.
A dare il buon esempio, tra i primi, anche il governatore di Tokyo che ha illustrato l’iniziativa: “Abbiamo lanciato questo progetto sperando di promuovere la sostenibilità e di dare un senso di coinvolgimento diretto nei Giochi di Tokyo 2020. E’ emozionante sapere che il tuo cellulare sarà alle Olimpiadi o alle Paralimpiadi”.
La raccolta finirà quando l’ammontare di metallo deciso sarà raggiunto.
Il progetto è partito all’inizio di febbraio.