This content is not available in your region

Catalogna, referendum: cronaca di un "braccio di ferro" annunciato

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Catalogna, referendum: cronaca di un "braccio di ferro" annunciato

<p>Nel gennaio del 2016, l’allora Presidente catalano, Artur Mas, passa il testimone a Carles Puigdemont. </p> <p>Si tratta di un pensionamento forzato, per fare in modo che la coalizione “Insieme per il Sì” possa governare la Catalogna, col proposito di velocizzare il processo di indipendenza dalla Spagna.</p> <p>Senza la maggioranza assoluta, è questo il prezzo da pagare per ottenere il sostegno dei deputati di Unità Popolare.</p> <p>A dicembre dello stesso anno, i gruppi secessionisti si riuniscono a Barcellona e decidono la data del referendum, previsto per settembre 2017.</p> <p>“Siamo uniti, questa è la volontà dei catalani: indire un referendum su quello che sarà il futuro rapporto tra la Catalogna e la Spagna e farlo in accordo con lo Stato spagnolo”</p> <iframe src="https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FKRLSPuigdemont%2Fvideos%2F1249647431793373%2F&show_text=0&width=560" width="560" height="315" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allowFullScreen="true"></iframe> <iframe src="https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fpermalink.php%3Fstory_fbid%3D10154201802470079%26id%3D50747210078&width=500" width="500" height="290" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true"></iframe> <p>Nonostante il leader catalano sia ricevuto a Madrid, la posizione del Governo spagnolo non è malleabile: così come avvenuto con Artur Mas, infatti, il Primo Ministro, Mariano Rajoy, rende noto anche al suo successore, Carles Puigdemont, che il referendum risulterebbe illegale, e quindi nullo.</p> <p>La Corte Costituzionale spagnola, intanto, fornisce parere contrario, bloccando la macchina referendaria e notificando il tutto a Puigdemont ed al Presidente del Parlamento catalano, Carme Forcadell. </p> <p>Quest’ultima, peraltro, risulta essere sotto inchiesta per aver avallato una serie di risoluzioni parlamentari che facilitino il processo di indipendenza.</p> <p>Ad ingarbugliare ulteriormente la situazione, inoltre, arriva l’annuncio del Governo catalano di attivare, a far data dal 1 luglio prossimo, il sistema informatico che permetterebbe il recupero di tutte le tasse pagate dai catalani, inclusi quelli attualmente raccolti dallo Stato. </p> <p>Con 7,5 milioni di abitanti, la Catalogna è una delle regioni più ricche di Spagna, in cui vige un sentimento nazionalista molto forte. </p> <p>Secondo un sondaggio effettuato lo scorso dicembre, circa la metà dei suoi abitanti sarebbe favorevole all’indipendenza.</p>