ULTIM'ORA

Usa: contro Donald Trump Greenpeace issa striscione visibile da Casa Bianca

Un appello alla resistenza agli attacchi di Donald Trump contro la giustizia ambientale, sociale ed economica: lo ha lanciato Greenpeace con uno striscione issato da sette attivisti su una gru a Washi

Lettura in corso:

Usa: contro Donald Trump Greenpeace issa striscione visibile da Casa Bianca

Dimensioni di testo Aa Aa

Un appello alla resistenza agli attacchi di Donald Trump contro la giustizia ambientale, sociale ed economica: lo ha lanciato Greenpeace con uno striscione issato da sette attivisti su una gru a Washington e visibile dalla Casa Bianca. Due ambientalisti si sono incatenati.

Greenpeace critica in particolare due progetti di oleodotto accantonati da Barack Obama e rispolverati dal neo presidente statunitense.

“Se vi trovaste nel parco sud della Casa Bianca, vedreste questo striscione contro la presidenza”, dice Jason Schwartz, addetto stampa di Greenpeace. “Il simbolismo è che siamo qui espressamente per protestare contro questa amministrazione”.

Tramite decreto, Trump ha rilanciato il Dakota Access, il cui tracciato era stato bocciato dal genio militare a dicembre dopo una vasta mobilitazione di nativi americani ed ecologisti, e il Keystone XL bloccato da Obama in nome della lotta contro i cambiamenti climatici.

Di un’estensione di 1900 chilometri, quest’ultimo punta a trasportare il petrolio canadese delle sabbie bituminose dell’Alberta fino al Nebraska. Se il governo di Ottawa si è rallegrato della decisione di Trump per le sue eventuali ricadute sull’occupazione, negli Stati Uniti ha suscitato proteste in varie città, da Washington a New York a Seattle, contro la politica delle energie fossili che sacrifica salute pubblica e ambiente.