ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli Oscar del Cinema Europeo

Lettura in corso:

Gli Oscar del Cinema Europeo

Gli Oscar del Cinema Europeo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il gotha del cinema europeo esce soddisfatto dalla 29 edizione dei premi EFA (Europea Film Awards), gli Oscar della cinematografia continentale. Li ha ospitati la città polacca di Breslavia capitale europea dell’anno.

Fra le grandi vedette l’uomo con licenza di uccidere, piu’ noto come James Bond, alias l’attore irlandese Pierce Brosnan che ha ricevuto il premio Contributo Europeo al Cinema Mondiale.

Altro premio alla carriera è andato allo scrittore, sceneggiatore e attore francese Jean-Claude Carrière che ha lavorato con star del calibro di Jacques Tati, Luis Buñuel, Louis Malle, Miloš Forman e non solo.

Super vincitore di questa edizione è il film “VI PRESENTOTONI
ERDMANN” della regista tedesca Maren Aden che incassa 5 premi: miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatrice e la
doppietta dei premi agli attori Peter Simonischek e Sandra Hüller.

Allo svedese “A Man Called Ove” è andato il premio per la migliore commedia europea.

Grande vincitore a Breslavia è anche Gianfranco Rosi col suo pluridecorato “Fuocoammare”. Già vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino il film girato nell’isola siciliana di Lampedusa squarcia ogni velo sulla crisi dei migranti ancora negletta dall’Europa.

C‘è stata commozione inoltre per il premio onorario al compianto regista polacco Andrzej Wajda mentre miglior Film d’animazione europeo è “LA MIAVITA DA ZUCCHINA” di Claude Barras. La cerimonia degli EFA si è svolta nel supermoderno National Forum of Music a Breslavia.

Altro da cinema