This content is not available in your region

Colombia: ratificato l'accordo di pace con le Farc, ma le polemiche continuano

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Colombia: ratificato l'accordo di pace con le Farc, ma le polemiche continuano

<p>Entra in vigore in Colombia l’accordo di pace con le Farc, ratificato all’unanimità alla Camera. Ma l’opposizione, che ha disertato l’aula, contesta la concessione dell’impunità e dell’eleggibilità politica agli ex guerriglieri e il fatto che non sia stato indetto un nuovo referendum, dopo la bocciatura del precedente testo nel voto popolare del 2 ottobre.</p> <p>L’Alto commissario colombiano alla pace, Sergio Jaramillo, dichiara: “Lavoreremo presto alla legge per l’amnistia dei membri delle <span class="caps">FARC</span> che non hanno commesso atrocità in base all’articolo 40. Questa è forse la prima cosa da fare.”</p> <p>L’accordo, rinegoziato dopo il referendum, è stato firmato di nuovo il 24 novembre dal capo della guerriglia marxista Rodrigo Londoño, detto “Timochenko” e dal presidente colombiano Juan Manuel Santos, che subito dopo la prima intesa, era stato insignito del premio Nobel per la sua determinazione a porre fine alla guerra.</p> <p>L’intesa, arrivata dopo 4 anni di negoziati a Cuba, prevede il disarmo delle Farc e la loro trasformazione in partito politico.</p> <p>Le autorità intendono negoziare una soluzione simile con l’Esercito di liberazione nazionale, guerriglia ancora attiva con circa 1.500 combattenti.<br /> Colloqui preliminari sono in programma dal 10 gennaio.</p> <p>Il conflitto armato, durato circa 50 anni, ha provocato almeno 260.000 morti.</p>