ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Lituania: secondo turno delle politiche. Centrosinistra al governo rischia la batosta


Lituania

Lituania: secondo turno delle politiche. Centrosinistra al governo rischia la batosta

Elettori lituani alle urne per il secondo turno delle elezioni politiche che assegnerà i 68 dei 71 seggi decisi con il sistema maggioritario. Tre sono già stati vinti al primo turno, due settimane fa, quando l’Unione dei Verdi e dei contadini lituani, un partito di centrosinistra popolare nelle aree rurali, ha vinto, relegando al terzo posto i socialdemocratici del premier uscente Algirdas Butkevicius, puniti per la mancanza di lavoro e le misure di austerità.

Il centrosinistra ha per ora 20 dei 70 seggi spartiti con il sistema proporzionale. I conservatori hanno ottenuto 15 seggi mentre i socialdemocratici solo 13. Altri tre partiti hanno superato la soglia di sbarramento: tra questi Ordine e Giustizia, partner della coalizione al governo, e i Liberali, che potrebbero far parte della nuova alleanza per la formazione del prossimo esecutivo.

L’Unione dei verdi e dei contadini, guidata dall’ex capo della polizia, Saulius Skvernelis è pronta a dialogare a destra e a sinistra

Sulle politiche lituane ha regnato l’ombra del malcontento verso il governo per il continuo esodo di forza lavoro. Tutto questo ha punito il premier uscente Algirdas Butkevicius.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Haiti: centinaia di detenuti a piedi libero dopo evasione di massa