ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria. I russi: la tregua? Impossibile se non si isolano i gruppi legati ad Al Qaeda


Siria

Siria. I russi: la tregua? Impossibile se non si isolano i gruppi legati ad Al Qaeda

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Come si può parlare di cessate il fuoco in Siria se prima non si isolano i gruppi armati islamici fondamentalisti qaedisti? Questa è la posizione della Russia e il ministro degli esteri Lavrov l’ha ripetuta all’omologo statunitense John Kerry a margine dell’assemblea generale dell’Onu a New York.

Una risposta, quella di Serguei Lavrov , alle accuse contro Mosca di non volere davvero la tregua:

Qualunque tregua, che sia di sette o tre giorni, non avrebbe senso. Vi faccio l’esempio di quello che è successo dopo il 12 settembre, quando è entrato in vigore l’accordo: 350 attacchi da parte dell’opposizione vicina ad Al Nusra contro le truppe governative e contro i civili. Per cui vogliamo vedere un segno che provi l’influenza della coalizione su chi sta sul terreno e fronteggia il governo.

La Russia deve fare di più

Nondimeno, gli occidentali continuano ad addossare ai russi la colpa del fallimento dell’accordo. Così ha detto all’assemblea delle Nazioni unite il ministro degli esteri tedesco Frank- Walter Steinmeier :

Le speranze spuntate con il cessate il fuoco sono svanite in seguito al sanguinoso, cinico e spregevole attacco di alcuni giorni fa al convoglio umanitario. Oggi la situazione non potrebbe essere più seria. L’aviazione di Assad deve cessare i bombardamenti. Anche Mosca deve assumersi le proprie responsabilità per arrivarci. Altrimenti ogni sforzo di trovare una soluzione politica si perderà in un inferno di bombe.

Secondo l’inviato dell’Onu Staffan de Mistura l’attuazione sostanziale della tregua, per mantenere una certa credibilità, deve concretizzarsi prima delle elezioni presidenziali dell’8 novembre negli Stati uniti.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Siria: operazione umanitaria verso la popolazione civile dei russi