ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Juncker, A Strasburgo il secondo discorso sullo Stato dell'Unione

Redazione di Bruxelles

Juncker, A Strasburgo il secondo discorso sullo Stato dell'Unione

Pubblicità

Secondo discorso sullo Stato dell’Unione per Jean Claude Juncker. In un anno, però, l’atmosfera europea è profondamente cambiata. Gli attacchi terroristici, l’avanzata dei populismi e poi la Brexit. Il Vecchio Continente ha davanti a sé sfide sempre più complesse. A Strasburgo, i Presidenti dei principali gruppi politici hanno espresso a Euronews i loro auspici.

“In quanto Presidente della Commissione mi auguro che Juncker sappia descrivere in modo franco la situazione dell’Unione europea, che oggi affronta diverse problematiche” ha spiegato Manfred Weber, dei popolari “Ma anche che presenti una serie di proposte per uscirne. Abbiamo bisogno di maggiore unità in questo momento”.

“Da Juncker ci aspettiamo una risposta che affronti il nodo del rilancio dell’economia e della creazione di posti di lavoro. E affronti il nodo dell’iniquità fiscale, non possiamo permettere che il panettiere di Bruxelles paghi piu tasse della multinazionale americana” ha invece chiarito Gianni Pittella, leader dei socialisti europei.

Per la verde Rebecca Harms “Spero che Juncker sappia recuperare l’interesse di tutti i cittadini europei o della maggior parte di questi, e spero anche che con questo discorso e con il dibattito che ne seguirà si ricostruisca maggiore forza nei confronti dell’Unione europea”.

“Il referendum britannico ha inviato un segnale chiaro, come mai era accaduto. E cioè che l’Unione europea deve cambiare e non può andare avanti così com‘è” spiega il leader dei conservatori Syed Kamall
“Vorrei che Juncker riconoscesse questa massima nel suo discorso: meglio che l’Europa faccia meno e bene, invece di procedere con maggiore integrazione”.

Euronews seguirà in diretta il discorso di Jean Claude Juncker a Strasburgo a partire dalle 9.00.

Mentre giovedì 15 settembre, in partnership con Google, euronews ospiterà tre interviste di altrettante star di YouTube europee a Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea. Seguitele in diretta dalle 11:00 CET su euronews.com e su Facebook e Twitter.

Prossimo Articolo