ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ginevra: in forse l'incontro Kerry-Lavrov sulla Siria

mondo

Ginevra: in forse l'incontro Kerry-Lavrov sulla Siria

Pubblicità

I capi delle diplomazie di Stati Uniti e Russia si erano dati appuntamento a Ginevra per questo giovedì o venerdì. Ma visti i pochi punti di accordo tra i due Paesi su come procedere per favorire la pace in Siria, John Kerry non è partito per la Svizzera.

Il segretario di Stato americano ha però telefonato a Sergei Lavrov con cui, secondo un comunicato del ministero degli Esteri russo, ha parlato di collaborazione contro i gruppi terroristici, promozione di una soluzione politica al conflitto e sostegno sul fronte umanitario.

La portavoce di Lavrov,
Maria Zakharova, dichiara: “Abbiamo detto e ripetuto più volte qual è l’ostacolo maggiore, nella nostra ottica. È il fatto che bisogna separare l’opposizione moderata dai terroristi. Questo è il cuore del problema ora. Non posso darvi ulteriori dettagli.”

Nel frattempo, l’opposizione siriana, in grande difficoltà sul campo, ha voluto far sentire la sua voce a Londra, presentando, davanti ai ministri degli Esteri di Gran Bretagna e Francia, un piano per la transizione politica a Damasco.

Dal canto suo, la Turchia annuncia di essere pronta a cooperare militarmente con gli Stati Uniti per cacciare l’Isil da Raqqa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo