ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sulla pista di Rio. Le medaglie d'Atletica dell'11° giorno

mondo

Sulla pista di Rio. Le medaglie d'Atletica dell'11° giorno

Pubblicità

4 minuti, 8 decimi e 92 centesimi. È il tempo d’oro olimpico della kenyana Faith Kipyegon nella finale dei 1.500 sulla pista di Rio. Una corsa tattica con uno sprint bruciante sull’ultimo giro che ha permesso a Kipyegon d’aver la meglio su Genzebe Dibaba, l’etiope campionessa a Pechino. Medaglia di bronzo per la statunitense Jennifer Simpson.

Grandi momenti per la Vecchia Europa nella finale dei 110 ostacoli: sul primo gradino del podio sale il giamaicano Omar McLeod che corre in 13.05. Ma dietro di lui c‘è la maglia della Spagna di Orlando Ortega (cubano naturalizzato). E poi quella della Francia con Dimitri Bascou, poco davanti ad un altro francese, Pascal Martinot-Lagarde.

Spettacolo e sorprese sulla pista del salto in alto: per l’oro sono bastati – si fa per dire – i 2 metri e 38 centimetri del canadese Derek Drouin, uno dei 10 uomini al mondo capaci di saltare a 2,40 (solo 5 quelli viventi). Argento per il qatariota Mutaz Essa Barshim, bronzo all’ucraino Bogdan Bondarenko.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo