ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Silk Way Rally: Despres vola nel deserto, Loeb si insabbia

Sport

Silk Way Rally: Despres vola nel deserto, Loeb si insabbia

Pubblicità

Cyril Despres conquista la nona tappa della Silk Way 2016 – il rally raid che attraversa l’Asia – la Ürümqi-Hami da 719 chilometri. Una frazione caldissima, con temperature che toccano i 55 gradi, in mezzo alle dune del deserto. Il francese della Peugeot sa però gestire al meglio la situazione, chiudendo con il miglior tempo e staccando nettamente gli avversari.

E’ ora di 12’17” il gap tra Despres e la piazza d’onore in classifica generale, occupata dal connazionale Sebastien Loeb. Il nove volte campione del mondo di rally perde infatti tempo prezioso tra le dune, dovendosi accontentare del secondo crono.

Completa il podio un altro transalpino, Stephane Peterhansel, che precede Yazeed Al Rahji. Il saudita della Mini mantiene comunque il terzo posto in classifica.

Per quanto riguarda i camion, successo di Airat Mardeev, alla guida dell’armata Kamaz, che occupa le prime quattro posizioni. Il russo, si avvicina così pericolosamente al leader nella generale, Martin Van Den Brink. L’olandese della Renault si fa sfilare dagli avversari per un problema meccanico dovuto al calore. Ora in classifica tra i due c‘è solo 1’41’‘.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo