ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Portogallo campione d'Europa. Ancora scontri tra polizia e tifosi

mondo

Portogallo campione d'Europa. Ancora scontri tra polizia e tifosi

Pubblicità

Dodici anni dopo la terribile delusione nella finale di Euro 2004 e malgrado l’infortunio della sta del match, Cristiano Ronaldo costretto ad uscire dal campo in lacrime, il Portogallo ce l’ha fatta e diventa Campione d’Europa 2016 battendo la Francia padrona di casa 1-0 ai supplementari.
Una delusione enorme per il Paese organizzatore dell’evento che sperava nella terza vittoria di un Europeo dopo quelle del 1984 e del 2000, specie dopo aver vinto tre giorni fa contro i tedeschi campioni del mondo in carica.
Paula Vilaplana, inviata per euronews alla Fan Zone di Parigi, racconta l’atmosfera di incredulità e gioia: “Il calcio è pieno di sorprese e la finale di Euro 2016 lo è stata davvero. Pochi potevano immaginare all’inizio del torneo che il Portogallo sarebbe diventato Campione d’Europa. Felicità in terra portoghese e tristezza qui in Francia, padrona di casa a cui è sfuggito il titolo”.

I supporter portoghesi ancora non ci credono: “Non so come descriverlo… un sogno, una realtà… per il Portogallo… Siamo campioni!”

Una signora che vive in Francia ormai da anni racconta la sua gioia: “Vivo in Francia da anni e sono grata di essermi potuta costruire una vita qui ma allo stesso tempo oggi è il giorno più felice dell’anno, abbiamo portato la coppa in Portogallo”.

Per strada restano pochi francesi abbacchiati: “ Un po’ deluso che abbiamo perso ma, cosa si può fare? Abbiamo giocato bene, è un peccato”.

Nell’Europeo delle rivincite, anche quella del Portogallo ha questo sapore: “Sono molto contento, è la prima vittoria per il Portogallo, abbiamo avuto così tante delusioni, come nel 2004… Portogallo Campione, questo è quello che conta, siamo qui per festeggiare”

Qualcuno ci prova a spiegare la delusione dei padroni di casa: “Oggi ci sentiamo tutti come i tedeschi dopo la semifinale… è la stessa cosa. Avremmo dovuto vincere ma abbiamo perso. E’ triste perchè il Portogallo ha fatto un solo tiro ed è andato in gol”.

Intanto durante il match si erano verificati diversi scontri tra la polizia e i tifosi che volevano entrare nella fan zone della Tour Eiffel, ormai arrivata alla massima capienza e quindi chiusa dalle forze dell’ordine. Sono 40 le persone fermate per oltreggio e violenze.

Scontri anche alla fine della partita agli Champs Elysées dove i portoghesi si sono riversati per festeggiare.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo