ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Louisville celebra il suo campione Mohamed Alì

mondo

Louisville celebra il suo campione Mohamed Alì

Pubblicità

È un lungo addio per Mohamed Alì. La sua città natale Louisville, in Kentucky raccoglie in queste ore l’affetto per la leggenda della box che ha saputo trasmettere pace e tolleranza.

A rendere omaggio all’amico di tante battaglie è arrivato anche l’attivista politico Jesse Jackson. Il suo manager Don King e poi il presidente turco Tayyip Erdogan.

Ma è soprattutto la gente a dare in queste ore il saluto più commosso al campione scomparso. In migliaia formano una lunga “processione” con adulti, anziani, bambini, famiglie intere portando candele, fiori, messaggi.

“Ha fatto quello che ha fatto senza preoccuparsi delle conseguenze – ha detto il suo ex manager Don King – Ed è per questo che io voglio bene quest’uomo più di ogni altra cosa al mondo “.

“Ha usato quel ring – ha aggiunto l’attivista Jesse Jackson – per portare la luce
dall’oscurità da cui proveniva, fatta di discriminazione razziale, di segregazione.
E ha proiettato nel mondo un futuro di pace, perché ai dollari ha scelto la dignità.Anche a rischio di di andare in prigione”.

Dopo il funerale interreligioso saranno ancora le strade di Louisville ad accogliere Mohamed Alì. Il feretro passerà per le vie principali della città. La processione terminerà a Cave Hill, il cimitero che sicuramente diventerà meta di pellegrinaggio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo