ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Le delizie del cinema europeo

cinema

Le delizie del cinema europeo

In partnership con

Diamo un’occhiata ai film da non mancare… “Stefan Zweig: Farewell to Europe”, diretto da Maria Schrader, narra gli anni di esilio del famoso scrittore austriaco Stefan Zweig che scappo’ dalla Mitteleuropa in preda al nazismo. L’esilio in Brasile non lo rese felice. Si tolse la vita nel 1942. Sei gli episodi della sua biografia raccontati nella pellicola tra speranze e illusioni fino al click finale.

Stefan Zweig è un colosso della letteratura tedesca al pari di Tomas Mann.

Un film dal Portogallo in uscita in Francia è John Da di João Nicolau.
Per Rita l’estate in città è una noia cosi’ si lascia prendere dalla passione per il nuovo vicino di casa, un fotografo che sta allestendo una mostra fotografica dei suoi scatti in Melanesia. Quello che inizia come un gioco si trasforma in una vera passione.

Un po’ di umorismo viene invece dalla Francia. Il popolare regista Eric Lavaine nel suo ultimo film “Retour chez ma mere” esplora gli ambiti della commedia sociale. Nel plot una architetta di successo sulla quarantina (interprete la gettonatissima Alexandra Lamy), divorziata e dopo aver perso la custodia del figlio torna casa da mammà.Il film è in distribuzione in Europa.

A 500 anni dalla morte, l’opera apocalittica del maestro rinascimentale olandese Hieronymus Bosch è in mostra al Museo del Prado di Madrid. Volete saperne di piu’? Ecco un film spagnolo sui suoi quadri El Bosco, El Jardín de las Delicias firmato José Luis López che è nei cinema spagnoli dal 9 giugno.

La pellicola è un film sull’essenzialità della pittura e alcune delle immagini più iconiche al mondo. Tutto è giocato in una fitta rete di dialoghi con artisti, scrittori, filosofi, musicisti, scienziati sul significato personale, storico e artistico della pittura di Bosch.

Prossimo Articolo