ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiji: ciclone Winston lascia 20 morti e 6000 sfollati

Sono almeno 20 i morti provocati dal ciclone Winston che nel fine settimana ha colpito le isole Fiji. I venti che hanno raggiunto i 325 chilometri

Lettura in corso:

Fiji: ciclone Winston lascia 20 morti e 6000 sfollati

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno 20 i morti provocati dal ciclone Winston che nel fine settimana ha colpito le isole Fiji. I venti che hanno raggiunto i 325 chilometri orari hanno costretto oltre 6.000 residenti in tutto l’arcipelago a lasciare le proprie abitazioni – in gran parte andate distrutte – e ripararsi in rifugi d’emergenza.

È il primo ciclone di forza 5 a colpire l’arcipelago su cui vivono 900mila persone. Ancora difficili le comunicazioni con alcune isole, tra cui le Koro che hanno subito i danni maggiori.

“Le linee elettriche sono saltate in tutto il paese e le coperture in ferro, i vetri, i fili elettrici e altri materiali pericolosi rappresentano una seria minaccia per la sicurezza pubblica – ha spiegato il Primo ministro di Fiji, Josaia Voreqe Bainimarama – Stiamo lavorando duramente per rendere, ancora una volta, le nostre strade e le nostre comunità sicure, ma ci vorrà del tempo”.

I voli internazionali sono ripresi questo lunedì mattina dopo 48 ore di stop e le autorità hanno imposto il coprifuoco notturno. Il governo ha dichiarato lo stato di calamità naturale per 30 giorni, dando poteri speciali alla polizia. Australia e Nuova Zelanda hanno inviato l’equivalente di oltre 4 milioni di euro di aiuti e un cargo C-130 con generi di prima necessità.