ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia bombarda posizioni curde in Siria. Al Nusrah ringrazia

La Turchia bombarda le postazioni dell’opposizioni curda in territorio siriano. Anche Damasco ha confermato gli attacchi di Ankara. Un fatto che non

Lettura in corso:

Turchia bombarda posizioni curde in Siria. Al Nusrah ringrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia bombarda le postazioni dell’opposizioni curda in territorio siriano. Anche Damasco ha confermato gli attacchi di Ankara. Un fatto che non fa che avvantaggiare i militanti di al-Nusrah, formazione vicina ad al Quaeda, che stanno cercando ad ogni costo di tenere la città.

La Turchia però, ha spiegato per bocca del suo premier Davutoglu, che l’esercito curdo minaccia i confini fra Turchia e Siria. Ankara considera un rischio per la propria sicurezza che le forze turche in Siria controllino una larga fetta dei confini comuni.

Se nella provincia di Aleppo, in territorio siriano, i curdi controllano parti di territorio sempre più largo, Ankara è preoccupata perché anche le regioni turche, che con quel territorio confinano, sono a maggioranza curda.

La Turchia non vuole insomma che i curdi, dai due lati della frontiera, possano controllare un territorio col rischio, teme Ankara, che questo possa rappresentare domani un rischio per la sicurezza della Turchia stessa.