ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Kiev Fashion Days, passerella internazionale per gli stilisti ucraini

Lettura in corso:

I Kiev Fashion Days, passerella internazionale per gli stilisti ucraini

Dimensioni di testo Aa Aa

Più di 60 stilisti hanno presentato le loro collezioni autunno-inverno alla quinta edizione dei Kiev Fashion Days. La giovane Anna Kolomoyets

Più di 60 stilisti hanno presentato le loro collezioni autunno-inverno alla quinta edizione dei Kiev Fashion Days.

Point of view

Quello che mi ispira sono le favole, le storie per bambini. Tim Burton mi ispira molto.

La giovane Anna Kolomoyets, conosciuta come Anna K, ha lanciato il suo marchio quattro anni fa, all’età di soli 16 anni. Da allora, ha accumulato fan e clienti in tutto il mondo, e convinto critici di moda internazionali.

Il suo primo salone internazionale è stato la London Fashion Week del 2013. Ha già presentato le sue collezioni sulle passerelle di Milano e Londra, in collaborazione con il francese Club Les (Art)ists.
Oggi, le creazioni di Anna K sono vendute in 40 negozi di 25 paesi.

“Questa collezione – dice – è dedicata allo spazio, agli oggetti e ai colori dello spazio, e l’ho creata interamente io, è una collezione in sintonia con il Cosmo. Si chiama ‘Ospiti dal futuro’. Quello che mi ispira ogni stagione sono le favole, le storie per bambini. Tim Burton mi ispira molto. Mi piace completare le immagini che invento con immagini tratte dai cartoni animati”.

Per la sua ultima collezione autunno-inverno, Olga Andreeva si è ispirata al logo “I Love New York” del grafico Milton Glaser e ai suoi caleodoscopici manifesti degli anni ’80. Spiega: “Sono rimasta molto colpita e ispirata dai manifesti degli anni ’80. Questa è libertà, sono una donna libera di scegliere. Metto insieme in maniera non convenzionale tessuti a maglia e dettagli fatti a mano che continuo a usare nella mia collezione”.

Una collezione che ricorda una discoteca, colorata, psichedelica e anche un po’ stroboscopica.

I Kiev Fashion Days sono nati per dare visibilità agli stilisti ucraini sulla scena internazionale. E ci riescono, dice una degli organizzatori, Daria Shapovalova: “Per molti stilisti è un trampolino di lancio, abbiamo diverse storie di successo su carriere costruite grazie al nostro aiuto. Cinque anni fa nessuno conosceva il mercato della moda ucraina. Ora tutti sanno che c‘è un’ondata di stilisti ucraini, e abbiamo showroom a Parigi che li vendono”.

E dopo i Kiev Fashion Days, gli appassionati di moda ucraina dovranno aspettare fine marzo, quando si terrà la Ukrainian Fashion Week.