ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tregedia migranti. Il mar Egeo inghiotte almeno 27 persone

Il mar Egeo è ancora spettatore di una tragedia di migranti. Sono almeno 27 i corpi ritrovati finora dopo un unico naufragio, fino a poche ore fa si

Lettura in corso:

Tregedia migranti. Il mar Egeo inghiotte almeno 27 persone

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mar Egeo è ancora spettatore di una tragedia di migranti. Sono almeno 27 i corpi ritrovati finora dopo un unico naufragio, fino a poche ore fa si parlava di due incidenti. La nave affondata proveniva dalla baia turca di Edremit a poca distanza dall’isola greca di Lesbo che era l’obiettivo della carretta del mare carica di persone.

Fra queste, almeno 11 sono bambini. Il bilancio è stato visto al rialzo dopo le prime stime.

La rotta intrapresa dalle carrette del mare e dai trafficantidi uomini è una rotta pradossalmente poco abituale, malgrado la vicinanza.

I guardacosta turchi continuano a ercare sopravvissuti di questa ennesima tragedia. Secondo l’organizzazione mondiale dei migranti sono quasi 300 le persone che hanno perso la vita nel mar Egeo nelle ultime settimane.

Un tratto di mare diventato un percorso pericoloso anche e soprattutto per i forti venti e le pessime condizuioni atmosferiche che rendono ogni traversata una sorta di roulette russa per i migranti e le loro famiglie.