ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, attentato vicino all'aeroporto, un morto e 13 feriti

E’ di un morto e tredici feriti il primo bilancio dello scoppio di un autobomba vicino all’aeroporto di Kabul. L’attentato è stato immediatamente

Lettura in corso:

Afghanistan, attentato vicino all'aeroporto, un morto e 13 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ di un morto e tredici feriti il primo bilancio dello scoppio di un autobomba vicino all’aeroporto di Kabul. L’attentato è stato immediatamente rivendicato dai talebani.

L’esplosione è stata causata da un’autobomba fatta saltare in aria vicino al cancello orientale dello scalo di Kabul.

Secondo una fonte giornalistica, l’obiettivo sarebbe stato un mezzo dello stesso tipo di quelli usati da contrators stranieri. Lo scoppio ha travolto un minibus, i cui detriti hanno colpito la gente che si trovava vicino.

“Ero davanti al mio negozio, ho sentito una forte esplosione all’improvviso. E’ diventato buio e hanno cominciato a piovere frammenti di metallo. Ero a tre metri dal luogo dell’esplosione. Ho morire un ragazzo davanti ai miei occhi…”

L’attacco, ultimo di una serie di attentati che sono proseguiti per giorni, arriva all’indomani della visita a Kabul del capo dell’esercito pakistano, il generale Raheel Sharif, giunto in Afghanistan per preparare un tavolo negoziale con i taleban.