ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: al via la missione anti-Isil in Siria, partiti i primi due Tornado

La Germania al fianco della Francia contro l’autoproclamato Stato islamico. Due apparecchi da ricognizione “Tornado” e una quarantina di soldati sono

Lettura in corso:

Germania: al via la missione anti-Isil in Siria, partiti i primi due Tornado

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania al fianco della Francia contro l’autoproclamato Stato islamico. Due apparecchi da ricognizione “Tornado” e una quarantina di soldati sono partiti dalla base militare tedesca di Jagel verso la Turchia. Si tratta della prima parte del contingente tedesco che corre in aiuto della Francia nella lotta contro le milizie jihadiste del gruppo Stato Islamico in Siria, dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre in cui hanno perso la vita 130 persone.

A supporto della missione intrapresa da Parigi saranno impegnati a regime 1.200 militari tedeschi e sei Tornado. Lo ha deciso il Bundestag, la camera bassa tedesca, che venerdì scorso ha approvato ad ampia maggioranza l’intervento militare in Siria.

Berlino partecipa ad operazioni di ricognizione ma al contrario di Francia, Stati Uniti e Regno Unito non bombarderà, almeno per ora, il territorio siriano.

445 dei 598 parlamentari presenti hanno deciso di sostenere la decisione del Governo guidato da Angela Merkel di rispondere all’appello della Francia.

Si tratta dell’intervento tedesco più importante del Dopoguerra. Berlino ha ribadito che l’Isil rappresenta “anche secondo una risoluzione delle Nazioni Unite, una minaccia alla pace mondiale e alla sicurezza internazionale”.