ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi: pronti a ridurre quota in Renault. Tensioni con Nissan

Parigi prova a stemperare le tensioni tra gli alleati Renault e Nissan. Alla fine pare aver prevalso la linea della prudenza e anche il ministro

Lettura in corso:

Parigi: pronti a ridurre quota in Renault. Tensioni con Nissan

Dimensioni di testo Aa Aa

Parigi prova a stemperare le tensioni tra gli alleati Renault e Nissan. Alla fine pare aver prevalso la linea della prudenza e anche il ministro dell’Economia Emmanuel Macron, che aveva fatto pressioni sul numero uno Carlos Ghosn per una fusione vera e propria “a guida francese”, ha parlato di mantenimento dello status quo nella governance dell’alleanza franco-nipponica.

Nonostante il governo transalpino si dica pronto ad abbassare la sua quota in Renault al 15% dal 19,7%, però, rimane il nodo della legge Florange, che da aprile raddoppierà i suoi diritti di voto in Renault. Quest’ultima possiede il 43,4% di Nissan, la quale, al contrario, ha solo il 15% di Renault e senza diritti di voto. Un equilibrio già abbastanza precario che rischiava di crollare dopo le mosse espansionistiche dell’esecutivo parigino.