ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carlo da principe a re, a Broadway

Lettura in corso:

Carlo da principe a re, a Broadway

Dimensioni di testo Aa Aa

“King Charles III” ha poco a che vedere con Shakespaere e molto con la commedia musicale a Broadway. Il protagonista è proprio Carlo in persona, il

“King Charles III” ha poco a che vedere con Shakespaere e molto con la commedia musicale a Broadway. Il protagonista è proprio
Carlo in persona, il figlio della regina d’Inghilterra. Per lui è arrivata l’ora di vestire i panni del re dopo una vita da principe e salire sul trono. Tim Pigott-Smith interpreta il re Carlo e Oliver Chris il principe William.

“Spesso ci vuole tempo per presentare tutti i personaggi – racconta Tim Pigott-Smith – con questi non è necessario. Alle prime parole, “Il mio maraviglioso Carlo”, tutti pensano a Camilla. E credo che questo piaccia, il pubblico adora riconoscere le persone”.

Oliver Chiris aggiunge: “Sono diventato un fervente sostenitore della monarchia e del Principe William. Penso che se avessi dovuto vivere quello che lui ha vissuto (senza contare ciò che i media hanno raccontato), io al suo posto sarei ancora in mezzo al deserto alla ricerca di un senso, per capire quanto accaduto”.

Margot Leicester interpreta Camilla: “Abbiamo sempre questa voglia di lasciarci affascinare dall’aspetto fiabesco della matrigna cattiva, ma lei è forse più complessa di questo stereotipo. Penso che ami Carlo, nello spettacolo come nella vita vera. E bisogna rendere omaggio a questo sentimento quando la si interpreta”.

“King Charles III” a Broadway al Music Box Theater.