ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: nuovo esodo da Aleppo, fuga da offensiva dell'esercito e da raid russi

L’avanzata dell’esercito siriano di Assad, sostenuto da Hezbollah e da combattenti iraniani, nei dintorni di Aleppo provoca un nuovo esodo. Circa

Lettura in corso:

Siria: nuovo esodo da Aleppo, fuga da offensiva dell'esercito e da raid russi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’avanzata dell’esercito siriano di Assad, sostenuto da Hezbollah e da combattenti iraniani, nei dintorni di Aleppo provoca un nuovo esodo. Circa tremila famiglie sono fuggite verso altre località della provincia, secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani. Secondo la stessa fonte, una quarantina di insorti sarebbero rimasti uccisi.

L’offensiva lanciata venerdì scorso si concentra su Aleppo, controllata in parte dalle forze governative in parte dai ribelli, e a sud, nei dintorni dell’autostrada che conduce alla capitale Damasco.

La guerra in Siria è stata al centro dei colloqui tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il primo ministro turco Ahmet Davotoglu, domenica a Istanbul. I due capi di governo hanno espresso preoccupazione per una nuova ondata di rifugiati dalla regione di Aleppo.

La popolazione fugge anche dai raid aerei russi, 49 gli ultimi compiuti contro militanti dello Stato Islamico e del Fronte al Nusra, secondo Mosca, sospettata di colpire anche i ribelli che combattono sia il regime che l’Isil. Russia, Stati Uniti, Arabia Saudita, Turchia e Giordania avvieranno discussioni presto per evitare la distruzione della Siria, ha fatto sapere Washington.