ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cisgiordania: scontri al valico di Hewara, nei pressi di Nablus

Dopo la preghiera del venerdì palestinesi ed esercito israeliano si sono scontrati anche in Cisgiordania. Il corrispondente di euronews in Medio

Lettura in corso:

Cisgiordania: scontri al valico di Hewara, nei pressi di Nablus

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la preghiera del venerdì palestinesi ed esercito israeliano si sono scontrati anche in Cisgiordania. Il corrispondente di euronews in Medio Oriente è stato testimone di quanto accaduto al checkpoint di Hewara, nei pressi di Nablus: i palestinesi, oltre ai sassi, hanno lanciato molotov, mentre i militari rispondevano con gas lacrimogeni
e proiettili di gomma. Almeno 25 i palestinesi feriti.

“Oggi – dice una donna con il volto coperto – è il giorno della rabbia.
Siamo qui per vendicare la nostra gente e i nostri martiri. Vendicare l’occupazione, contro coloro che hanno occupato il nostro Paese. Uomini e donne. Tutti in prima linea per combattere contro di loro”.

“Il nostro messaggio agli israeliani che hanno occupato il nostro Paese è: andremo avanti a combatterli fino all’ultima goccia del nostro sangue, fino a quando non li obbligheremo ad andarsene. Faremo tutto il possibile per raggiungere questo scopo”.

Mohammed Shaikhibrahim, euronews:
“È difficile capire se questa sia la terza Intifada o sia soltanto un’escalation di violenza tra i palestinesi e Israele. Sul posto sembra comunque che la via per raggiungere la calma tra le due parti resti lunga”.