ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mostra di Venezia: "A Bigger Splash", "The Danish Girl", "EQUALS"

Lettura in corso:

Mostra di Venezia: "A Bigger Splash", "The Danish Girl", "EQUALS"

Dimensioni di testo Aa Aa

Debutto in laguna per l’ultimo film di Luca Guadagnino che è in corsa per il Leone d’oro, “A Bigger Splash” thriller-erotico-drammatico che è anche e

Debutto in laguna per l’ultimo film di Luca Guadagnino che è in corsa per il Leone d’oro, “A Bigger Splash” thriller-erotico-drammatico che è anche e remake de “La piscina” di Jacques Deray (1969 con Alain Delon, Romy
Schneider, Jane Birkin e Maurice Ronet). Il film di Guadagnino mette attorno ad una piscina di Pantelleria quattro personaggi fascinosi e narra la storia di una coppia, Paul (Matthias Schoenaerts), fotografo ex alcolista, e Marianne (Tilda Swinton), celebre rock star affetta da afonia. L’idillio della coppia finisce con l’arrivo dell’adrenalinico Harry (Ralph Fiennes), produttore musicale ed ex di Marianne insieme a una figlia adolescente, Penelope (la figlia d’arte Dakota Johnson) che ha da poco scoperto di avere.

A Venezia appare anche “The Danish Girl” di Eddie Redmayne con Alicia Vikander, Amber Heard e Matthias Schoenaerts.
Siamo a Copenhagen, primi anni ’20. L’artista danese Gerda
Wegener dipinge un ritratto del marito Einar vestito da donna.
Il dipinto ottiene una grande popolarità e Einar inizia a
mantenere in modo permanente un’apparenza femminile, mutando il suo nome in Lili Elbe.

EQUALS”, dello statunitense Drake Doremus, sfodera un cast con Kristen Stewart, Nicholas Hoult, Guy Pearce, Jacki Weaver. La storia si svolge in un futuro in cui le emozioni piu’ profonde sono state geneticamente disattivate per promuovere una cultura di stabilità e non violenza.
Individui che camminano come robot, sguardi assenti e tutt’altro che empatici, attorno a loro strutture architettoniche essenziali e algide circondate da verde… un futuro nel quale gli esseri umani sono stati geneticamente manipolati e privati delle emozioni nel tentativo di proteggere la società da guerre e instabilità.
Eppure anche se i sentimenti sono stati banditi i due protagonisti s’innamorano uno dell’altra.

EQUALS” è in concorso alla 72esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.