ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali judo: Émane di nuovo campionessa, quinto oro per il Giappone grazie a Umeki

Quattro anni dopo l’ultima volta, Gévrise Émane sale sul tetto del mondo ad Astana, nella categoria donne -70kg. La judoka francese mette al tappeto

Lettura in corso:

Mondiali judo: Émane di nuovo campionessa, quinto oro per il Giappone grazie a Umeki

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro anni dopo l’ultima volta, Gévrise Émane sale sul tetto del mondo ad Astana, nella categoria donne -70kg. La judoka francese mette al tappeto la spagnola Maria Bernabeu in soli 16 secondi. Un drop-seoi-nage che le vale l’ippon della vittoria e il ritorno nell’olimpo del judo a 33 anni.

Nella categoria superiore, arriva una storica vittoria per il Giappone. Mami Umeki batte al golden score la slovena Anamari Velensek, conquistando il quinto oro nipponico in quest’edizione. Ma non solo, perchè, grazie a questo successo, il Paese del Sol Levante riesce a fare l’en plein, avendo vinto nella storia del judo la medaglia del metallo piu’ pregiato in tutte le categorie.

Passando agli uomini -90kg, Dong Han Gwak spegne i sogni di Kirill Denisov. Il 23enne sudcoreano stende il russo con un drop-seoi-nage per waza-ari, privandolo ancora una volta, dopo Rotterdam 2009, del titolo iridato.