ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: bambino ucciso in scontri nel sudest, opposizione "100mila sfollati"

Lanci di razzi, scontri a fuoco nei villaggi e vittime civili. In Turchia degenera in guerra lo scontro tra esercito e ribelli legati al partito

Lettura in corso:

Turchia: bambino ucciso in scontri nel sudest, opposizione "100mila sfollati"

Dimensioni di testo Aa Aa

Lanci di razzi, scontri a fuoco nei villaggi e vittime civili. In Turchia degenera in guerra lo scontro tra esercito e ribelli legati al partito curdo del Pkk.

Sono 6 i morti nella città di Cizre, a pochi chilometri dal confine siriano, dove un blindato delle forze di sicurezza di Ankara è stato attaccato da un lancio di razzi. Tra le quattro vittime civili anche un bambino. L’esercito ha inviato subito i rinforzi dando vita ad un conflitto a fuoco.

In un mese il sud-est della Turchia è tornato indietro di vent’anni, quando leggi d’emergenza e scontri erano all’ordine del giorno.

Da fine luglio – secondo il principale partito di opposizione turco – quasi centomila persone hanno lasciato le proprie abitazioni. Il partito filo-curdo denuncia, invece, la morte di 3 civili durante il coprifuoco imposto a Yuksekova.