ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La dogana francese sequestra in Corsica un "Picasso" uscito illecitamente dalla Spagna

Il quadro, di un valore superiore ai 25 milioni di euro, è stato intercettato al porto di Calvi

Lettura in corso:

La dogana francese sequestra in Corsica un "Picasso" uscito illecitamente dalla Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia doganale francese ha sequestrato nel porto di Calvi, in Corsica, un dipinto di Pablo Picasso di un valore superiore ai 25 milioni di euro. Il proprietario avrebbe voluto spedirlo in Svizzera, nonostante il dipinto non avesse l’autorizzazione ad uscire dal territorio spagnolo. Il dipinto è di proprietà di Jaime Botin, celebre banchiere iberico la cui famiglia ha partecipato alla fondazione di Santander, primo gruppo del Paese.