ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, "prove sufficienti per processare subito Yanukovich". Parola del Procuratore generale

Le prove ci sarebbeo tutte. E l’Ucraina si prepare per organizzare il processo contro Viktor Yanukovich. Il procuratore generale ha annunciato di

Lettura in corso:

Ucraina, "prove sufficienti per processare subito Yanukovich". Parola del Procuratore generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Le prove ci sarebbeo tutte. E l’Ucraina si prepare per organizzare il processo contro Viktor Yanukovich. Il procuratore generale ha annunciato di aver avviato le procedure per giudicare in contumacia l’ex presidente ucraino e altri cinque ex funzionari del suo governo.

Yanukovich, fuggito in Russia dopo essere stato destituito nel febbraio 2014, è accusato di abuso di potere, tradimento, costituzione di un’organizzazione criminale e appropriazione indebita di ingenti somme di denaro.

Intanto c‘è chi ha già trovato prove sufficienti per iniziare immediatamente il processo, come fa notare Vitaliy Shabunin, Direttore di un’organizzazione anti-corruzione ucraina: “I pubblici ministeri non hanno fatto tutto quello che avrebbero dovuto fare fin dall’inizio. Avrebbero potuto sequestrare l’intera proprietà della famiglia Yanukovich. Arrestarli tutti. Senza contare che l’ex procuratore generale ha fatto di tutto per distruggere le prove, i conti congelati sono stati poi sbloccati. Questa non è una vittoria”.

Colpo di scena: i legali di Yanukovich hanno annunciato che il loro cliente ha accettato di rispondere alle domande ma solo in video-conferenza. A Kiev sono in molti quelli che ritengono che la Russia poi non procederà mai all’estradizione dell’ex presidente Yanukovich.