ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il « piccolo Messi » ritorna in Francia

Lettura in corso:

Il « piccolo Messi » ritorna in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un fenomeno si aggira per l’Europa. Si chiama Kais Ruiz. Il suo nome ai più non dirà tanto, ma ha appena 13 anni ed è considerato il nuovo Lionel Messi del calcio.

Questo almeno è quanto crede il Paris Saint Germain che ha deciso di strappare il ragazzino, francese e originario di Lione, nientemeno che al Barcellona che lo aveva scovato ad appena 7 anni sui campetti della regione delle Alpi-Rodano.

Centrocampista offensivo, i suoi video hanno raccolto migliaia di visualizzazioni in rete e gli emiri, proprietari della squadra francese, sono pronti a scommettere che infiammerà il Parco dei Principi nei prossimi anni.

Aggirata anche la norma Fifa che vieta espressamente di offrire denaro a un giocatore di meno di 16 anni per attirarlo nel club. Un lavoro molto ben remunerato è stato offerto al padre del ragazzo che ha ottenuto a Parigi un incarico di osservatore. In questo modo l’intera famiglia si è trasferita armi e bagagli nella città delle luci in punta di diritto.

Ruiz aveva firmato per il Barcellona, cosa vietatissima dalle disposizioni Fifa, e il club catalano era stato sanzionato per questo. Questo ha ovviamente facilitato, e di molto, il ritorno del ragazzino in Francia. Resta da vedere se le promesse saranno mantenute.