ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, attesa per le decisioni dell'Eurosummit: l'ipotesi Grexit fa paura

A Bruxelles si discute, ad Atene si aspetta. Milioni di greci attendono con il fiato sospeso di conoscere il destino del loro Paese. Molti si dicono

Lettura in corso:

Grecia, attesa per le decisioni dell'Eurosummit: l'ipotesi Grexit fa paura

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles si discute, ad Atene si aspetta. Milioni di greci attendono con il fiato sospeso di conoscere il destino del loro Paese. Molti si dicono convinti di meritare una nuova chance di rimanere nell’euro, a dispetto delle mancate riforme e degli errori commessi dai politici. Ma è sulle responsabilità collettive che i pareri si dividono.

“Alla fine dei conti, i nostri creditori hanno ragione. Bisogna ammettere che non abbiamo detto tutta la verità: avevamo promesso di prendere delle misure, ma non l’abbiamo fatto”.

“Se potessi, vorrei ricordare ai nostri partner europei un po’ di storia: nel 1953, il debito della Germania venne tagliato del 70 o dell’80 per cento, se non sbaglio. E’ esattamente questo che direi”.

“Credo che in Europa servirebbe un po’ di obiettività: così forse si capirebbe che qui non stiamo affatto bene: mi pare che vogliano il nostro sangue!”.

“Tutti i più recenti sondaggi indicano che i greci, nella stragrande maggioranza, vogliono che il Paese resti nell’eurozona – spiega il corrispondente di euronews da Atene, Akis Tatsis – Questa è anche l’opinione che il premier Tsipras aveva espresso dopo il referendum. I greci riconoscono gli errori del passato, ma chiedono di avere una nuova opportunità”.