ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: le proposte di Atene al vertice eurozona dopo la vittoria del no

E’ il giorno del primo tentativo per raggiungere un accordo tra Atene e i creditori dopo la vittoria del no al referendum in Grecia. Svariate le

Lettura in corso:

Grecia: le proposte di Atene al vertice eurozona dopo la vittoria del no

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il giorno del primo tentativo per raggiungere un accordo tra Atene e i creditori dopo la vittoria del no al referendum in Grecia.

Svariate le opinioni dei giornali locali: si va da “il tempo per una soluzione prima della catastrofe sta per scadere” (Ethnos) a “Con il no della popolazione e il sì dei leader politici greci, Tsipras è ben armato a Bruxelles” (Efimerida Ton Syntakton).

Nel Paese le banche restano chiuse anche oggi e i prelievi limitati a 60 euro. Mentre a Bruxelles la giornata negoziale sarà lunga. Atene presenta le nuove proposte all’eurogruppo che sarà seguito dal summit straordinario dei leader dell’eurozona.

Davanti all’europarlamento il presidente della Commissione Juncker ha affermato di impegnarsi per la riapertura dei negoziati con la Grecia e di voler evitare la sua uscita dall’eurozona.

Jean claude Juncker: “La palla è nel campo del governo greco che deve spiegare a Bruxelles come pensa si possa venir fuori dalla situazione attuale. La Commissione Europea e il suo presidente hanno la volontà di fare di tutto per trovare un accordo in tempi ragionevoli”.

Ieri la Grecia è stata al centro dell’incontro a Parigi tra il presidente francese Francois Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel, fautrice della linea dura nei confronti di Atene. Merkel ritiene “generosa” la proposta dei creditori ed esclude la ristrutturazione del debito greco, ipotesi non respinta invece dalla Francia.