ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Istanbul, idranti e proiettili di gomma contro il Gay Pride

La polizia turca in tenuta antisommossa carica quando i manifestanti scandiscono slogan di denuncia del "fascismo" di Erdogan

Lettura in corso:

Istanbul, idranti e proiettili di gomma contro il Gay Pride

Dimensioni di testo Aa Aa

Violenta repressione del Gay Pride di Istanbul da parte della polizia turca: gli agenti in tenuta antisommossa hanno usato idranti e proiettili di gomma per disperdere i migliaia di partecipanti alla parata arcobaleno, dopo che alcuni hanno scandito slogan denunciando il “fascismo” del regime di Erdogan.

“Queste persone non vogliono nulla – racconta un testimone – solo il riconoscimento di uno status. Non lanciano pietre o molotov. La reazione della polizia è sotto agli occhi di tutti. La Turchia è questa e questo è il modo in cui risponde a chi chiede un diritto”.

Prima che iniziasse il corteo pacifico, i poliziotti avevano sbarrato l’accesso a piazza Taksim, nel 2013 teatro di settimane di contestazioni antigovernative, per impedire che la folla vi si radunasse.

Era la tredicesima edizione della marcia per i diritti LGBT. Quest’anno ha coinciso con il mese musulmano del Ramadan.