ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice Ue, la Grecia domina i negoziati. Verso nuovo Eurogruppo

Un altro vertice tra i Capi di Stato e di Governo all’insegna della Grecia quello che si è appena avviato a Bruxelles. Dopo una notte di negoziati

Lettura in corso:

Vertice Ue, la Grecia domina i negoziati. Verso nuovo Eurogruppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un altro vertice tra i Capi di Stato e di Governo all’insegna della Grecia quello che si è appena avviato a Bruxelles. Dopo una notte di negoziati ininterrotti tra la delegazione greca e quella dei tecnici europei e l’ennesima riunione dell’Eurogruppo, conclusasi per ora senza risultato.

Tsipras, però, resta positivo:“Credo che la storia europea sia stata fino ad oggi costituita da disaccordi, negoziati e infine compromessi. Resto fiducioso che dopo la presentazione delle nostre proposte arriveremo a un compromesso in grado di aiutare la zona euro e la Grecia a superare la crisi”.

Sulla possibilità di arrivare a un accordo entro la notte sono dcettici Mekrel, Renti e Hollande. All’orizzonte si profila un’altra riunione dell’Eurogruppo, convocata per sabato.

“Non siamo arrivati ancora al punto decisivo. Continuo a essere convinto che sarà trovato un accordo” ha dichiarato Jean Claude Juncker “Ed è per questo che continuerò a lavorare ogni minuto, ogni secondo per tutelare la tenuta del progetto europeo”.

Se la Grecia domina la scena, al centro delle discussioni tra i 28 leader europei c‘è anche la questione migratoria. In gioco c‘è la proposta della Commissione europea di approvare uno schema obbligatorio di ripartizione dei migranti tra gli Stati membri. Le capitali ,pero sono quasi tutte a favore di una redistribuzione volontaria.

Più di 200 mila migranti hanno attraversato il Mediterraneo lo scorso anno. Secondo le Ong il piano europeo non è abbastanza ambizioso. Ma a frenare i leader sono i dati economici e l’avanzata dei partiti populisti a livello nazionale