ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: vertice teso a Bruxelles

Tsipras accusa: "Certe istituzioni vogliono far fallire i negoziati"

Lettura in corso:

Grecia: vertice teso a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Si annuncia ancora teso il clima delle riunioni che si tengono in queste ore per evitare il default della Grecia.

Alexis Tsipras è arrivato a Bruxelles per incontrare i dirigenti di FMI, BCE, Commissione europea, Eurogruppo e del fondo di sostegno dell’Eurozona.

Ma prima del summit, il premier greco ha denunciato, riferendosi probabilmente al Fondo Monetario Internazionale, che alcune istituzioni con la loro intransigenza sembrano voler far fallire i negoziati.

Le parole di Tsipras hanno gelato l’ottimismo che si era diffuso ieri, quando l’accordo sembrava a un passo e i partner europei consideravano positivamente le proposte greche che avrebbero comportato risparmi per 8 miliardi di euro tra quest’anno e il 2016.

Un nuovo summit europeo è in programma domani e venerdì, a pochi giorni dalla scadenza di martedì 30 giugno, quando un rimborso di 1,6 miliardi di euro dovrà essere versato dalla Grecia al FMI o Atene farà default.

Ma perché la Grecia sia in grado di rispettare questa scadenza, deve essere sbloccata una tranche di prestiti da 7,2 miliardi, in sospeso da quasi un anno.