ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Oggi Eurogruppo per valutare proposte Atene

Comincia oggi l’ennesimo atto della tragedia dei negoziati sulla crisi ellenica. All’Eurogruppo di Bruxelles il Primo Ministro greco Alexis Tsipras

Lettura in corso:

Grecia. Oggi Eurogruppo per valutare proposte Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Comincia oggi l’ennesimo atto della tragedia dei negoziati sulla crisi ellenica. All’Eurogruppo di Bruxelles il Primo Ministro greco Alexis Tsipras incontra i leader europei, i vertici della Banca Centrale Europea (Bce) e del Fondo Monetario Internazionale (Fmi).

La riunione prevista nel tardo pomeriggio è la terza in una settimana. Servirà a valutare le proposte di riforma del governo Tsipras prima del vertice europeo che giovedì e venerdì avrà proprio la Grecia in cima all’agenda.

Entro il 30 giugno è necessario raggiungere un accordo con Atene che permetta di sbloccare un nuovo prestito da 7,2 miliardi di euro affinchè il Paese eviti il defalut. Intanto ad Atene le manifestazioni si susseguono.

“Se anche non ci fossero tagli alle pensioni ma il costo della vita aumenta, per esempio attraverso l’aumento delle tariffe dell’energia elettrica” chiede uno dei manifestanti “cosa pensa possano fare i pensionati? Di quanto ancora si possono ridurre le pensioni? Il 60% dei pensionati vive con 500 euro, il 60%”.

“Tsipras deve fare il massimo possibile, per le nuove generazioni ma non solo, per tutte le fasce sociali, perchè non abbiamo da mangiare” dice una pensionata. “Ci hanno già dissanguato e continuano a chiedere di più”.

Dopo settimane di negoziati e tensione, il governo ellenico è arrivato a quella che viene giudicata dai creditori una buona base in vista di un accordo: misure quantificabili in 8 miliardi di euro di economie tra quest’anno e il 2016. Posizione che per i sostenitori più intransigenti di Tsipras rappresenta il tradimento del loro Che Guevara.