ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: euronews sulla linea rossa di Shyrokine

Del villaggio di Shyrokine, nel sudest dell’Ucraina, non resta che un cumulo di macerie. Euronews si è recata in questa cittadina che rappresenta la

Lettura in corso:

Ucraina: euronews sulla linea rossa di Shyrokine

Dimensioni di testo Aa Aa

Del villaggio di Shyrokine, nel sudest dell’Ucraina, non resta che un cumulo di macerie. Euronews si è recata in questa cittadina che rappresenta la linea di fuoco, non lontana dal porto industriale Mariupol, sul mare d’Azov. La zona è contesa dall’esercito ucraino e dai separatisti.

‘‘Siamo a Shyrokine ed è l’alba, siamo sulla linea del fronte, a pochi metri c‘è proprio la linea di contatto tra le forze militari ucraine e quelle della Repubblica popolare di Donetsk, c‘è molto sconcerto in questi giorni perché si parla di un rischio di ritiro da questa zona’‘, dice il nostro corrispondente Sergio Cantone.

Olga fa parte del battaglione Donbass che combatte per Kiev: “L’armamento è in cattive condizioni, se il governo vuole tenersi questa città dovrebbe darci maggiori risorse, prestare maggiore attenzione e investire di più nei difensori di Mariupol che è una città molto strategica e importante, siamo in attesa di un aiuto ma anche di una decisione da parte del governo”.

Il capo del battaglione che si fa chiamare ‘‘Sedoy’‘ non ha alcun dubbio sull’identità dei suoi nemici: “I filo-russi hanno ruotato. I ceceni hanno lasciato Shyrokine ai russi. Qui non ci sono i ribelli della Repubblica di Donetsk. Attraverso le loro conversazioni radio abbiamo appreso da quale regione arrivano i russi”.

Le forze armate ucraine sono state pesantemente provate dal conflitto nell’est del Paese, le armi sono obsolete e le truppe demoralizzate, sullo sfondo di un cessate il fuoco che non è stato mai rispettato.