ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rapporto Ocse sul consumo di alcol: le cose da sapere

Nove cose da sapere sul consumo di alcol, secondo il rapporto pubblicato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. 1- Un

Lettura in corso:

Rapporto Ocse sul consumo di alcol: le cose da sapere

Dimensioni di testo Aa Aa

Nove cose da sapere sul consumo di alcol, secondo il rapporto pubblicato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

  • 1- Un adulto consuma in media 9,1 litri di alcol all’anno nei Paesi Ocse.
  • 2- Austria, Estonia e Francia sono in cima alla classifica dei Paesi Ocse con il più alto consumo di alcol procapite all’anno: intorno ai 10, 12 litri.
  • 3- L’Italia è agli ultimi posti della classifica con un consumo di alcol procapite di 6,1 litri all’anno.
  • 4- Il consumo di alcol nei Paesi Ocse è diminuito del 2,5% negli ultimi vent’anni, a causa di un netto calo nei Paesi dell’Europa meridionale, accompagnato però a un aumento in alcuni Paesi dell’Europa settentrionale e centro-orientale.
  • 5- Il consumo di alcol è concentrato nel 20% della popolazione. Nella maggior parte dei Paesi Ocse, i forti bevitori concorrono tra il 50 e il 75 per cento al consumo di alcol nazionale. In Ungheria, il dato arriva al 90 per cento.
  • 6- Dal 2001 al 2010, è aumentata la percentuale dei minori che si sono ubriacati almeno una volta all’età di 15 anni: dal 30 al 43 per cento per i ragazzi e dal 26 al 41 per cento per le ragazze.
  • 7- Le persone con uno status socio-economico più elevato e con un più alto livello di istruzione sono più inclini al consumo di alcol. Tuttavia, le persone con un basso status sociale e un basso livello di istruzione sono più propense a consumare alcol in modo “rischioso”, vale a dire più di 210 grammi alla settimana.
  • 8- Gli uomini corrono un rischio maggiore delle donne di morire per cause legate al consumo di alcol.
  • 9- Nel 2013, la dipendenza da alcol ha avuto un costo nell’Unione europea stimato allo 0,65% del Pil del blocco.