ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Miliband "pronto" per Downing Street, ma Scozia potrebbe tradire Ed 'il Rosso'

‘‘Sono pronto’‘. Ed Miliband lo ripete come una sorta di ‘mantra’. Il leader laburista mette da parte tutte le accuse sulla sua scarsa leadership e

Lettura in corso:

Miliband "pronto" per Downing Street, ma Scozia potrebbe tradire Ed 'il Rosso'

Dimensioni di testo Aa Aa

‘‘Sono pronto’‘. Ed Miliband lo ripete come una sorta di ‘mantra’. Il leader laburista mette da parte tutte le accuse sulla sua scarsa leadership e autorevolezza dicendo che il tempo dei ‘test’ è finito, e che ora è in grado di guidare il Paese come primo ministro.

Il suo partito ci crede. Conosciuto un tempo come ‘Red Ed’, Ed il Rosso, Miliband oggi si pone come paladino della classe media e definisce David Cameron difensore dei privilegiati.

“Il nostro manifesto ha le coperture per essere attuato – ha detto Miliband presentando il programma – Taglieremo il deficit ogni anno e questo Manifesto ne è la prova: un piano migliore, per un futuro migliore del nostro Paese”.

Ed è un politico abituato ai confronti. Nel 2010 sfida il fratello David nella corsa alla guida dei laburisti. David, fratello maggiore, ex consigliere di Tony Blair, già Segretario di Stato per gli Affari Esteri con Gordon Brown, era il successore designato.

Ma contro ogni aspettativa, Ed lo batte alle primarie e conquista la segreteria. La spaccatura tra i due è evidente: David lascia tutti gli incarichi dirigenziali, mentre Ed punta a Downing Street partendo dal restyle del partito, da sempre accusato di non saper gestire le finanze pubbliche in modo rigoroso.

“So che abbiamo perso la fiducia – disse dopo la sua elezione -So che abbiamo perso il contatto con la gente. So che dobbiamo cambiare. Da oggi, una nuova generazione è alla guida dei Labour”.

Ed il Rosso sfida i Tories su un campo in cui stentano: la strada. Nel 2011, l’omicidio di uno spacciatore disarmato da parte della polizia britannica fa scoppiare una serie di violenti disordini. Miliband va a Manchester e accoglie i volontari impegnati a ripulire la città.

I nuovi Labour middle-class, però, rischiano di perdere terreno nelle roccaforti storiche e questo a causa ‘dell’effetto Scozia’. Gli indipendentisti, sulla scia del referendum, potrebbero aggiudicarsi tutti i seggi, una prospettiva nera per i laburisti.

Miliband può sfruttare il calo di popolarità di Cameron tra studenti e giovani lavoratori. Contro la riforma universitaria che ha fatto impennare i costi delle rette e il contratto a zero ore, la sinistra promette che gli stagisti dovranno essere pagati almeno l’equivalente del salario minimo di Stato.