This content is not available in your region

Battaglia dei Dardanelli: la solidarietà tra i soldati, lo 'Spirtio di Gallipoli'

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Battaglia dei Dardanelli: la solidarietà tra i soldati, lo 'Spirtio di Gallipoli'

<p>A Gallipoli il campo di battaglia diventa un’attrazione turistica. La disastrosa campagna militare franco-britannica ha dato vita a una florida industria del turismo. </p> <p>Molti visitatori provenienti da Australia e Nuova Zelanda arrivano in Turchia per comprendere meglio la tragica esperienza di guerra dei loro bisnonni e quello che viene definito lo ‘Spirito di Gallipoli’. Negli ultimi anni, anche la crescente classe media turca ha incominciato a interessarsi a quel periodo storico.</p> <p>“Chi visita questo posto compra sempre qualcosa per ricordare lo spirito di questo luogo”, dice un commerciante di souvenir.</p> <p>La maggior parte dei visitatori ha già approfondito storicamente la questione. Il viaggio a Gallipoli vuole essere una presa di coscienza sul campo dell’esperienza della guerra vissuta da un’intera generazione su due lati opposti.</p> <p>“La nostra guida ci ha raccontato questi avvenimenti – dice una turista trca – Sono molto affascinato da quel periodo storico, perché i soldati portarono in salvo i soldati nemici feriti”.</p> <p>I nomi delle strade e degli alberghi ricordano i luoghi e le persone che furono protagonisti della battaglia: Çanakkale, Anzac Hotel, Kemal Ataturk Hotel. Il massacro dei Dardanelli fece nascere tre nazioni atraverso il sacrifico di turchi, australiani e neozelandesi.</p> <p>“Nonostante siano passati 100 anni questa città continua a riverere la guerra ogni giorno – conclude il corrispondente di euronews, Bora Bayraktar – Turisti, memoriali e tutte le altre attività mantengono vivo il ricordo”.</p>