ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia: Al Shabaab attacca sede ministeriale, morti tra soldati e civili

Le milizie al Shabaab tornano a colpire la capitale somala: un commando ha provocato due esplosioni di fronte all’edificio che ospita i ministeri

Lettura in corso:

Somalia: Al Shabaab attacca sede ministeriale, morti tra soldati e civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Le milizie al Shabaab tornano a colpire la capitale somala: un commando ha provocato due esplosioni di fronte all’edificio che ospita i ministeri dell’Istruzione e del petrolio a Mogadiscio e poi ha dato l’assalto. Un’ora e mezza dopo la situazione è tornata sotto il controllo della polizia. Oltre dieci i morti, tra cui civili, secondo il governo. Uccisi i sette aggressori.

Al Shabaab, che ha perso il controllo di Mogadiscio 4 anni fa, di recente ha attaccato un hotel della capitale e poi ha colpito il Kenya che adesso ha chiesto all’Onu di spostare entro tre mesi il campo per rifugiati somali che si trova sul suo territorio, altrimenti se ne occuperà da solo. Il governo keniota ritiene che gli islamisti si nascondano tra i profughi.

La richiesta arriva due settimane dopo la strage di studenti all’università di Garissa, compiuta da Al Shabaab. Il timore di un altro attacco ha provocato il panico in un campus dell’università di Nairobi: l’esplosione di un trasformatore ha spinto centinaia di studenti alla fuga, alcuni si sono gettati dalla finestra, uno è morto, oltre 100 sono rimasti feriti.