ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Milano: imputato fa fuoco al tribunale. Quattro i morti fra cui un giudice

Terrore in Lombardia. Claudio Giardiello, 57 anni, imputato per bancarotta fraudolenta fa fuoco al tribunale di Milano e uccide almeno tre persone

Lettura in corso:

Milano: imputato fa fuoco al tribunale. Quattro i morti fra cui un giudice

Dimensioni di testo Aa Aa

Terrore in Lombardia. Claudio Giardiello, 57 anni, imputato per bancarotta fraudolenta fa fuoco al tribunale di Milano e uccide almeno tre persone fra cui il giudice fallimentare Fernando Ciampi ferendone altre, poi fugge, prima di essere arrestato. Un altro morto trovato sulle scale, forse vittima di un infarto.

Giardiello era anche coinvolto nella bancarotta della compagnia telefonica Eutelia.

L’orrore nel racconto di un testimone che ha visto una persona ferita da un colpo al petto e altri corpi al suolo.

L’assassino era seduto tra i banchi del pubblico mentre era in corso il controesame di un testimone da parte del pm. Ha estratto la pistola e ha sparato uccidendo il proprio avvocato, Lorenzo Alberto Claris Appiani con un colpo al cuore, ferito un’altra persona poi morta in ospedale, prima di andare nell’ufficio del giudice Ciampi e freddarlo sul posto. Claris Appiani aveva appena rimesso l’incarico nei confronti di Giardiello.