ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malam Fatori, il villaggio della sconfitta di Boko Haram

Gli inviati di euronews, insieme ai militari della coalizione africana che combatte le milizie islamiche, raggiungono l’ultimo villaggio nigeriano

Lettura in corso:

Malam Fatori, il villaggio della sconfitta di Boko Haram

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli inviati di euronews, insieme ai militari della coalizione africana che combatte le milizie islamiche, raggiungono l’ultimo villaggio nigeriano dove i ribelli di Boko Haram sono stati cacciati: è Malam Fatori, che gli estremisti detenevano dal novembre scorso. E’ stata la forza militare congiunta del Ciad e del Niger a sconfiggerli. Il villaggio ha un’importanza strategica perché era un posto di comando per Boko Haram.
“Quando i guerriglieri di Boko Haram sono arrivati cinque mesi fa – racconta un’anziana del villaggio -, noi abbiamo abbandonato le nostre case e ci siamo nascosti nella foresta. Poi siamo tornati indietro. I ribelli hanno preso le donne giovani e le hanno sposate a forza ai loro combattenti. Quando hanno lasciato il villaggio si sono portati le donne con sé. Sono scappati in tutte le direzioni”.
I militari della coalizione africana hanno sequestrato molte armi a Boko Haram. Nella liberazione del villaggio, le truppe ciadiane hanno perso 9 dei loro uomini. Le forze della coalizione affermano di avere ucciso centinaia di ribelli.
“La guerra con Boko Haram – dice l’inviato di euronews Luis Carballo -è combattuta al confine tra Nigeria, Niger, Ciad e Camerun. L’offensiva, soprattutto da parte delle truppe ciadiane, sta cambiando la situazione e per la prima volta negli ultimi anni, i jihadisti stanno perdendo terreno”.