This content is not available in your region

Isil alla periferia di Damasco, conquistati settori del campo profughi di Yarmuk

Access to the comments Commenti
Di Selene Verri  Agenzie:  REUTERS, AFP, APTN, ANSA, UNRWA
Isil alla periferia di Damasco, conquistati settori del campo profughi di Yarmuk

<p>Isil ha messo un piede a Damasco. Il sedicente Stato Islamico si è impadronito di ampi settori del campo profughi di Yarmuk, il più grande campo di rifugiati palestinesi in Siria.</p> <p>La zona sotto attacco da parte di Isil si trova all’interno del comune di Damasco, nel sud della capitale, a soli otto chilometri dal centro città. <br /> Secondo testimoni sul posto, a opporsi all’avanzata dei jihadisti sarebbero soprattutto membri di Aknaf Beit al-Maqdis, un gruppo formato da miliziani palestinesi opposti al governo siriano, e l’Esercito siriano libero. </p> <p>I ribelli nel dicembre 2012 avevano cacciato i palestinesi fedeli al presidente Bashar al-Assad. Nel febbraio 2014 i gruppi ribelli siriani si erano ritirati dal campo in seguito a un accordo con le organizzazioni palestinesi armate anti-regime.</p> <p><a href="http://www.unrwa.org/newsroom/features/%E2%80%98we-don%E2%80%99t-know-when-it-will-end%E2%80%99-anguish-yarmouk">La situazione umanitaria è gravissima</a>, mancano cibo, acqua e medicine, a causa dell’assedio imposto da più di un anno dal regime, e i profughi scappano appena possono. Gli abitanti del campo sono scesi dai 160 mila di prima della guerra, quattro anni fa, agli attuali 18 mila.</p>