ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Defining Beauty": il concetto di bellezza in mostra al British Museum

Lettura in corso:

"Defining Beauty": il concetto di bellezza in mostra al British Museum

"Defining Beauty": il concetto di bellezza in mostra al British Museum
Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta insieme i capolavori dei tre più importanti scultori ateniesi del quinto secolo: il Discobolo di Mirone, il Dorifero di Policleto e l’Ilissos. Una personale che ruota ad opere scelte per rappresentare quell’ideale classico di armonia del corpo umano nato nell’antica Grecia. Concetto che ha influenzato l’arte di ogni tempo.

“Per i greci lo studio e la rapprentazione del corpo sono stati un punto fermo della loro cultura, ecco perchè lo hanno rappresentato in tutti i suoi aspetti. Un corpo potrebbe essere un segno delle stelle, della luna, del sole, o un’idea di giustizia, vendetta o persuasione”, racconta Ian Jenkins, Curatore della mostra al British Museum:

Accanto ai noti fregi del Partenone, custoditi ormai da circa due secoli al British Museum, in questa mostra è esposta una serie incredibile di pezzi unici. 150 capolavori che celebrano la bellezza del corpo umano, per i greci dote fisica e psichica.

“La nudità per i Greci è uno stato, ritrovarsi improvvisamente senza vestiti addosso involontariamente, o indulgere in una sorta di nobile comportamento lascivo, ma il nudo è anche un costume o un’uniforme che ci si mette quando si tolgono i vestiti”, prosegue Ian Jenkins.

Sculture ma anche oggetti, vasi di terracotta, opere in bronzo. Per chi avesse in programma un viaggio a Londra ricordiamo che “Defining Beauty” resterà aperta al pubblico fino al 5 luglio.

Altro da le mag