ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria: trovata fossa comune con un centinaio di corpi nel nord est del paese

Una fossa comune con circa un centinaio di corpi. È questo l’orrore lasciato dai guerriglieri di Boko Haram, nel nord est della Nigeria. A scoprire i

Lettura in corso:

Nigeria: trovata fossa comune con un centinaio di corpi nel nord est del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Una fossa comune con circa un centinaio di corpi. È questo l’orrore lasciato dai guerriglieri di Boko Haram, nel nord est della Nigeria. A scoprire i resti del massacro le forze dell’esercito del Niger e del Ciad, in missione nel paese per contrastare il gruppo islamista radicale.

I corpi, molti dei quali martoriati, mostrano segni di colpi di arma da fuoco. Altri sono stati decapitati. Secondo le prime testimonianze si tratterebbe di parte degli abitanti della città di Damasak, occupata fino a dieci giorni fa dai ribelli di Boko Haram. Sono i civili che non sono riusciti a fuggire, come il resto degli oltre 3 mila abitanti.

Dopo giorni di combattimenti la zona è stata riconquistata il 9 marzo dai militari della missione africana. In pochi mesi si sono ridotti a 3 i distretti nigeriani nelle mani dagli estremisti. All’inizio dell’anno erano 20.