ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisi: rimpatriate i corpi delle 2 vittime spagnole dell'assalto al museo

È atterrato all’aeroporto El Prat di Barcellona l’aereo che ha riportato a casa i due cittadini spagnoli sopravvissuti all’attacco al Museo del Bardo

Lettura in corso:

Tunisi: rimpatriate i corpi delle 2 vittime spagnole dell'assalto al museo

Dimensioni di testo Aa Aa

È atterrato all’aeroporto El Prat di Barcellona l’aereo che ha riportato a casa i due cittadini spagnoli sopravvissuti all’attacco al Museo del Bardo di Tunisi.
Purtroppo non ha avuto la stessa sorte l’altra coppia spagnola, rimasta vittima del fuoco dei terroristi. Le salme sono state rimpatriate sempre nel capoluogo catalano.

In Tunisia intanto nel giorno in cui si celebra la festa dell’
Indipendenza, è stata la lotta al terrorismo ad esprimersi nelle piazze del paese.
Il governo ha invitato all’unità nazionale, di fronte a una minaccia di cui non si vede la fine.

“I terroristi indossavano anche delle cinture esplosive, lo abbiamo constato con i nostri occhi – ha sottolineato il presidente tunisino, Beji caid Essebsi – Non sono esplose solo perché non ne hanno avuto il tempo altrimenti le vittime sarebbero state non 21, ma almeno un centinaio”.

L’attacco al museo del Bardo, rivendicato dall’Isil, sarebbe stato ordito secondo Tunisi da due terroristi che si erano esercitati nei campi jihadisti in Libia. Nell’assalto sono stati uccisi 20 turisti e un agente tunisino. Tra le vittime anche 4 italiani. I corpi verranno rimpatriati oggi a Roma con un volo dell’aereonautica militare.