This content is not available in your region

Nemtsov: quattro sospetti arrestati, uno ricercato, altro si fa esplodere

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Nemtsov: quattro sospetti arrestati, uno ricercato, altro si fa esplodere

<p>I due principali sospettati per l’omicidio di Boris Nemtsov vengono presentati al giudice per la convalida del fermo. <br /> Si tratta di Anzor Gubashev e Zaur Dadayev, due cugini ceceni. Gubashev viveva da quasi dieci anni a Mosca, insieme al fratello minore, anch’egli fermato. Dadayev, che è vice-comandante del battaglione “Sever” del Ministero dell’Interno ceceno, è stato interrogato in mattinata, in assenza dell’avvocato. </p> <p>La madre dei fratelli Gubashev conferma che vivevano a Mosca da una decina d’anni. “Abbiamo saputo ieri che sono stati arrestati, non posso credere che abbiano fatto una cosa del genere”, aggiunge. </p> <p>Anzor Gubashev lavorava come guardia di sicurezza in un supermercato moscovita. Era in compagnia del fratello, al momento dell’arresto avvenuto il 5 marzo in Inguscezia. Sempre in Inguscezia, ma il giorno dopo, è stato arrestato Dadayev insieme a un quarto sospetto. Una quinta persona, individuata a Grozny, si è uccisa con una granata al momento dell’arresto. E ci sarebbe anche un sesto sospetto, tuttora ricercato.</p> <p>Nemtsov, uno dei leader più noti internazionalmente nell’opposizione russa, era stato ucciso a pochi passi dal Cremlino la sera del 27 febbraio.</p>