ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Bruxelles la rivolta dei ciclisti sbarca su Youtube.

A Bruxelles i ciclisti sono in rivolta e due di loro hanno deciso di dimostrare quanto le piste ciclabili della città siano pensate male e realizzate

Lettura in corso:

A Bruxelles la rivolta dei ciclisti sbarca su Youtube.

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles i ciclisti sono in rivolta e due di loro hanno deciso di dimostrare quanto le piste ciclabili della città siano pensate male e realizzate peggio.

Pali, alberi, ringhiere… In mezzo c‘è di tutto e Bastien De Zutter ha voluto dimostrarlo con un po’ di umorismo e questo video che in tre settimane sul web è già stato visto da oltre 100’000 persone.

“Secondo me le piste ciclabili sono realizzate da gente che in bici non ci va. Ai dipendenti comunali viene detto di disegnare una striscia in terra e loro eseguono senza pensare. Se la striscia finisce contro un albero, loro magari l’albero neanche lo notano” dice l’autore del video.

Non è il solo. Un gruppo di attivisti ha raccolto migliaia di euro e realizzato un website, dove i ciclisti possono condividere esperienze, nella speranza di ottenere migliori infrastrutture, ma anche maggior rispetto e consapevolezza da parte degli automobilisti.