ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev smentisce Mosca: "Non ci sono soldati Usa nella zona di Leopoli"

Il parlamento ucraino ha approvato una misura che aumenta di un terzo, portandolo a 250.000, il numero degli effettivi in armi, impegnati da quasi un

Lettura in corso:

Kiev smentisce Mosca: "Non ci sono soldati Usa nella zona di Leopoli"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento ucraino ha approvato una misura che aumenta di un terzo, portandolo a 250.000, il numero degli effettivi in armi, impegnati da quasi un anno nel conflitto nel Donbass contro i separatisti filorussi. A favore della proposta del presidente Poroshenko si sono espressi 270 deputati.

“Entro due mesi saremo davanti alla ripresa su larga scala delle attività militari. Ogni giorno entrando in questa aula dobbiamo chiederci cosa abbiamo fatto per fermare l’aggressore, per prevenire le perdite e per tornare all’unità del territorio ucraino”.

Kiev ha anche smentito categoricamente la presenza di forze armate statunitensi nella regione di Leopoli, dopo che un portavoce del ministero russo degli Esteri aveva anticipato l’arrivo imminente di istruttori Usa di stanza in Italia.

“Entro pochi giorni giorni più di 300 unità appartenenti alla 173. brigata aviotrasportata degli Stati Uniti, di stanza in Italia, saranno inviati nel poligiono di Yavorsk nella provincia di Leopoli. Gli statunitensi dovranno addestrare le truppe ucraine all’uso delle armi straniere”.

L’uscita del portavoce russo potrebbe essere legata alla recente affermazione del segretario generale aggiunto della Nato, Vershbow, che aveva parlato della presenza di “un gran numero di soldati russi” nelle zone di guerra.